Nessuna pausa a Teramo r’n’r city

cover_WideHips69Wide Hips 69 – Menopause (Area Pirata, 2014)

[di Manuel Graziani]

State per leggere una recensione di parte. Le Wide Hips 69 sono di Teramo come me, siamo amici e negli ultimi tempi ci siamo visti con una certa regolarità per organizzare dei concerti di r’n’r marcio, sporco ma per niente imbecille. Quindi se siete dei piccoli fans della deontologia vi invito a sgrizzare subito via (altro…)

Primitivo con classe: intervista ad Alessio (Primitive Records)

primitive02

[di Tab_Ularasa]

Ciao Alessio, raccontaci un po’ di te?
Ho 38 anni, vivo a Tortoreto (Teramo) insieme a mia moglie Delia e al mio cane Argo.

Che fai nella vita?
Da 20 anni lavoro in una fabbrica chimica. Fortuna che ho la passione per la musica altrimenti mi sarei già impiccato (altro…)

Welcome in The Shit Records: intervista al Dr Zitoxil

wints01[di Tab_Ularasa]

Ciao Dr Zitoxil, raccontaci un po’ di te ?
Non amo parlare molto di me, posso solo dirvi che nel lontano 1976, mio padre e mia madre decisero sotto l’influenza di droghe e del Punk Inglese di creare un piccolo mostro. Il risultato fu che il 20 febbraio del 77 nella notte di carnevale  feci la mia comparsa in questo fottuto pianeta!!! (altro…)

27 settembre 2014: Cassette Store Day a Teramo

csdIl Record Store Day inizia ad andarvi stretto? Vi capisco. E’ successo anche a me, che fino a qualche anno fa ero entusiasta. Bene, allora perché non date una chance al Cassette Store Day? Sì, è una giornata mondiale dedicata alle vecchie cassette e quest’anno giunge alla sua seconda edizione.

Il 27 settembre 2014, dunque, chi ne ha possibilità, potrebbe andare a Teramo, presso l’Officina, a dare una bella occhiata. E a comprare un po’ di cosette in uscita esclusiva per il Cassette Store Day (ovviamente su nastro) (altro…)

Canta coi cani

Singing Dogs – Dejavoodoo Blues (Primitive, 2011)

Sì, meno male che a volte capita. E quando succede si gode e per un paio di settimane ti passa la voglia di chiudere tutto. Già, quando ricevi cosette come questo 10″ dei Singing Dogs (cortesia della immensa Primitive Records) le paturnie e i mugugni si dissolvono. Per un po’ almeno.

Già l’impatto fisico e visivo non lascia dubbi: un vinilotto da 10″ con copertina b/n, grafica di gran classe che puzza di pennarello e fotocopie, per un duo (chitarra e batteria) che intitola il disco e la title track con quello che pare un omaggio ai canadesi Dejavoodoo – mai troppo ricordato duo seminale che stritolava insieme punk, garage, rockabilly e rock’n’roll (beccatevi i dischi, se li trovate, fatevi un favore).

Musicalmente, poi, preparatevi a un bel trattamento completo di shampoo-barba-capelli non appena la puntina cala sul microsolco: perché qui si fa sul serio con un rock’n’roll selvaggio, ora punkizzato, ora bluesato, ora garagiato. I Singing Dogs non abbracciano un genere preciso, ma frullano il meglio di tutti quelli appena elencati (e vogliamo metterci un leggero tocco di surf ed exotica, ma proprio leggero leggero? Mettiamocelo) con un’attitudine selvatica e urticante, che riporta alla mente i fasti di certe band Crypt dei tempi d’oro.

C’è poco da star qui a fare della poesia e a tentare di descrivere quello che per definizione si percepisce con le palle e lo stomaco, non col cervello… io vi consiglio VIVAMENTE di somministrarvi buone dosi di questa roba. E di regalarvi questo 10″. Poi ognuno è libero di sbagliare… fate voi.


SINGING DOGS “better of dead”
http://mediaservices.myspace.com/services/media/embed.aspx/m=15790843,t=1,mt=video
SINGING DOGS | Myspace Music Videos

Sunset Strip alla teramana

Soundust – Savage Mantra (Alkemist Fanatix, 2010)

I Soundust darebbero un rene a testa per poter dire di essere nati e cresciuti a Los Angeles… e invece sono teramani. Di sicuro donerebbero anche un altro organo extra a scelta per tornare indietro nel tempo, magari intorno al 1986-87, in piena esplosione del glam metal e street rock targato Sunset Strip (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: