Premiata cantina Pat Pend

dalla cantina 2013Pat Pend – Dalla cantina 2013 (autoproduzione, 2014)

[di Denis Prinzio]

Non sappiamo se il recente fenomeno delle one man band italiane dedite al Blues ed al rock’n’roll debba la sua genesi all’influenza esercitata sui nostri menestrelli rocchenrolle da quel pazzo fottuto di Bob Log III, amante del Bel Paese tanto da capitarci praticamente quasi due volte l’anno; fatto sta che, Bob o non Bob, negli ultimi tempi la lista è progressivamente cresciuta: Wasted Pido, Mr Occhio, The Blues Against Youth, One Man Band 100% Bluez, TonyLaMuerte, Pat Pend, solo per citarne alcuni (altro…)

Attack of the killer 7″: Barsexuals, Pat.Pend. & Wasted Pido

barsexualsThe Barsexuals – s/t (autoprodotto, 2012)

Un trio maleducatissimo chitarra/voce/batteria; una registrazione che definire lo-fi è un complimento, visto che questa delizia di singoletto fa sembrare gente come Cramps, Morlock e Gravedigger V il corrispettivo garage/psychobilly/r’n’r dei Queen; copertina fotocopiata e centrini scritti a pennarello… avete capito che aria tira?
Esatto: aria di genio e demenza. Questa è roba che tanti schiferanno, ma che è la quintessenza del fare esattamente il cazzo che si vuole, alle proprie condizioni e senza guardare in faccia a nessuno (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: