Un’antologia di scritti per Chris D

Minute_to_prayIn questi ultimi anni si sono un po’ perse le tracce di Chris Desjardins, il deus ex machina dei Flesheaters e dei Divine Horsemen.

Ci ha gettato in pasto giusto una manciata di cosette; la più eclatante (almeno per un quarto d’ora lo è stata) è una reunion a tempo determinato dei Flesheaters per il festival All Tomorrow Parties. (altro…)

Black Randy was a fucking dandy

BlackRandyAngeljLa Dangerhouse Records, di L.A., aveva sostanzialmente una direzione a tre teste. E che teste. David Brown, Pat “Rand” Garrette e, infine,  mister John “Jackie” Morris alias Black Randy.
Non andremo a parlare, però, della discografia Dangerhouse – etichetta che merita senza dubbio una trattazione a parte, per averci regalato una raffica di perle grezze di puro e incontaminato California punk (altro…)

La X (forse) brilla ancora

xene.jpgJohn Doe, storico bassista/cantante degli X, in una lunga e interessante intervista rilasciata a Citypaper, ha fatto intendere che il gruppo – ancora attivo sul fronte live – sta lavorando a nuovo materiale. Si tratterebbe dei primi brani nuovi degli X dal 1993, anno di uscita di Hey Zeus.

Certo, gli anni sono passati (che fine ha fatto la sexy punk girl Exene di cui tutti eravamo innamorati?) e un altro Los Angeles o Under a Big Black Sun non ce lo sforneranno più… ma diciamo che lo sforzo è apprezzabilissimo, sperando che il tutto non finisca per suonare come una parodia involontaria. Doe, dal canto suo, si dimostra molto cosciente di questo rischio e si pone la domanda: “Sarò in grado di scrivere ancora per gli X senza sembrare uno che tenta di somigliare a quando era giovane?”. Noi attendiamo…

Ghost on… dvd

ghostdvdslick.jpgDa sabato 1 marzo è disponibile in edizione dvd il film-documentario Ghost on the Highway (2006, di Kurt Voss). La pellicola, che dura 98 minuti, è un ritratto di Jeffrey Lee Pierce e dei Gun Club, con interviste a Dave Alvin, John Doe, Henry Rollins, Mike Martt, Peter Case e Lemmy, oltre che agli ex membri del gruppo Kid Congo, Ward Dotson, Terry Graham, Jim Duckworth e Dee Pop.

Ghost on the Highway è in vendita tramite la French Fan Club Films e potete richiederlo in questo sito; il dischetto è region free, quindi va con tutti i lettori senza problemi, ma attenzione: pare che le copie tirate siano piuttosto poche, quindi se siete veramente interessati muovetevi per tempo.
In attesa di poterlo recensire, vi anticipiamo che forse in aprile uscirà un secondo documentario di un altro regista, sempre incentrato su Pierce, ritratto nel suo periodo da Rambling Jeffrey Lee Pierce con Cypress Grove (1994). Alcolismo, nefandezza e sbando assicurati. More to come…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: