No vocals, no cry

routesThe Routes – Instrumentals (Groovie, 2012)

[di Franco “Lys” Dimauro]

In un mondo dove tanti parlano senza dire nulla, qualcuno può fare rumore anche senza aprir bocca. Ora, non so perché i Routes, dopo due album spaccaossa, si siano zittiti. Un po’ me ne dispaccio, perché l’ ugola di Christopher Jack mi piace assai. Poi penso che la gola della Lovelace era ugualmente interessante pur senza emettere alcun suono. E mi metto comodo ad ascoltare questi dieci Instrumentals.

Basso, chitarra, batteria che si fanno strada tra pistole fumanti, filo spinato e sabbia sudamericana (altro…)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: