Banane & formiche

trio-trentaformicheTrio Banana – Live 30 formiche Opening Party (Bubca, 2014)

Ancora Trio Banana, ma live. Non che i loro dischi siano, di norma, megaproduzioni di studio a 64 piste, ma in questo caso siamo di fronte a una rozzissima, verace, lorda e sporchissima incisione dal vivo che – ovviamente – accentua idiosincrasie, aporie, dissonanze, genialità e demenze di questa formazione così peculiare (altro…)

Annunci

Dalle stalle alle stelle

tabTab_Ularasa – Voglio dormire sotto le stelle (Destroyo Records/Dr. Pazuzu Records)

Cantautorato italiano intossicato da dosi da cavallo di eroina, acido e psicofarmaci assunti in maniera rigorosamente casuale. Il passaggio di Tab_Ularasa all’italiano è ormai cosa fatta: un procedimento evolutivo/involutivo naturale, senza forzature (altro…)

Il maranza(no) del blues

maranzReverendo Maranzano – A 4am Madness Tribute To My Imaginary Friends (Dr. Pazuzu Records, 2014)

[di Tab-Ularasa]

Ecco qua la seconda uscita della Dr.Pazuzu Records, in formato cd-r o download gratuito!
Il disco in questione è cantato-suonato-registrato da un personaggio fondamentale e seminale del r’n’r milanese, ovvero il Reverendo Maranzano aka Bert. Maximum R’n’R tra una cinquantina d’anni manderà i suoi scagnozzi nella città della nebbia per cercare di ricostruire la sue gesta, la sua discografia (altro…)

Corri menestrello, che in mano ho un randello…

body bagBody Bag Redemption aka Barmageddon – One Album In One Week And Other Assorted Fuckology Facts (Dr. Pazuzu records, 2014)

[di Tab_Ularasa]

Pazuzu c’è! E’ nata la Dr.Pazuzu Records! Non si sa bene chi ci sia dietro e in quale mondo e dimensione si trovi, quello che però è sicuro è che Pazuzu ha iniziato tramite questa etichetta a diffondere interferenze sonore che distruggeranno i vostri neuroni per risvegliare i germi della vita che nasce dalla morte sopita (altro…)

Pape Satàn, papepapo Satàn aleppe

papepapo01Duodenum – Papepapo (Bubca, 2014)

Tab_Ularasa e Number 71 Monobanda sono due schegge solitarie nel panorama delle one-man band italiche, ma quando si trovano si trasformano in un duo. I Duodenum, appunto, di cui già tanto si è parlato qui, in passato.

Siamo sempre sotto l’egida di Bubca Records, per questo cd-r totalmente diy con nove brani nel tipico stile Duodenum (altro…)

Banana letale

i-want-to-dieTrio Banana – I Want To Die (Bubca, 2014)

Arrivano a raffica le uscite Bubca, alla faccia del torpore generalizzato (tutti a parlare dei pur bravi Giuda, eh… ma gente come Trio Banana, Trans-Upper Egypt, Wow etc etc chi se li fila, maledetta l’ostia sconsacrata al cioccolato?).
Questa volta è il turno di un nuovo tassello nella discografia del Trio Banana (altro…)

Serata Cacaoke, ricchi premi e cotillons

cacaokeVVAA – Cacaoke (Osso Sacro, 2014)

Non c’è un cazzo da fare. Bubca – che in questo frangente inaugura il marchio Osso Sacro – è LA label italiana se siete amanti del do it yourself, dello spirito e dell’etica punk rock, della spontaneità, del lo-fi, del rock’n’roll in tutte le sue sfaccettature purché sanguigno e immediato (altro…)

Merda a go-go

merdacoverMerda ‘Zine n. 3 (18 pag. + cd-r)

Terzo numero per la fanzine più gettonata nelle latrine d’Italì, sempre assemblata in totale modalità forbici, colla e fotocopie. Opinioni trancianti e nette, fuoco ad altezza uomo, fandom feroce, pennarelli, scritte a mano… ci siamo capiti, no?
E poi non aspettatevi un editoriale o un’introduzione: Merda è proprio così, arriva dritta e spietata come un attacco di diarrea a 80 chilometri dall’autogrill più vicino, mentre viaggi in autostrada col traffico del rientro estivo (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: