The Wild Brunch #34

aztecWild Brunch numero 34, già. E voi che magari pensavate di esservelo levato dalle palle… nada. Del resto il materiale continua ad arrivare, dunque non lamentatevi.

Una prece però: adocchiate meglio i generi di cui si parla di solito qui sopra. Se suonate altro, magari indie rock – per fare un esempio – e volete inviare il vostro disco, quasi di sicuro state facendo un passo falso. E in un colpo solo riuscirete a:
– incazzarvi perché non se ne è parlato bene
– incazzarvi se la recensione non esce subito
– incazzarvi per avere “sprecato” una copia del disco
– incazzarvi perché siete dei grandi e chi scrive di musica non capisce un cazzo
– mettere in imbarazzo (per non dire rompere i coglioni a) chi deve recensire cose fuori genere (altro…)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: