What we do is secret

secret tapeThe Secret Tape – s/t ep (Area Pirata/White Zoo, 2014)

Dalla terra del parmigiano, del maiale imperatore della cucina e di molti fermenti musicali sotterranei (siamo in provincia di Parma) arrivano i The Secret Tape, con un ep a 7″ tanto breve quanto piacevole e rinfrescante (altro…)

Annunci

Cervelli ammuffiti

muffeLe Muffe – Penna, tornio e salame (autoproduzione, 2014)

Beat garage fottuto, rabbioso, coi polmoni bucati e la bava alla bocca. Se Gli Avvoltoi o una simile band di neo-beat fosse stata morsa da uno zombie fatto di Cialis probabilmente suonerebbe così (altro…)

Nessuna pausa a Teramo r’n’r city

cover_WideHips69Wide Hips 69 – Menopause (Area Pirata, 2014)

[di Manuel Graziani]

State per leggere una recensione di parte. Le Wide Hips 69 sono di Teramo come me, siamo amici e negli ultimi tempi ci siamo visti con una certa regolarità per organizzare dei concerti di r’n’r marcio, sporco ma per niente imbecille. Quindi se siete dei piccoli fans della deontologia vi invito a sgrizzare subito via (altro…)

Rose per Dom Mariani

sick rose live studioSick Rose feat. Dom Mariani – Live In Studio (Hermits/Area Pirata, 2014)

Non è facile recensire un disco così. Il rischio è quello di fare un comunicato stampa di quelli incensanti, che puzzano di finto dopo mezza riga e ti viene voglia di non ascoltare nemmeno un pezzo del cd o album o che altro a cui si riferiscono.

Questa pippona iniziale per dire che sì, miseria ladra, anche questa volta i Sick Rose hanno fatto un bel lavoro (altro…)

Spaghetti surf once again

watangWatang! – Miss Wong (autoproduzione, 2014)

Si autoproducono, ma sono aiutati nella distribuzione da Area Pirata, i Watang!, che nonostante si siano formati lo scorso anno, in formazione schierano veterani come El Sentenza (banjo nei Legendary Kid Combo) e Marla ‘O (chitarrista delle Cleopatras, combo garage/surf all-female che negli anni Novanta e Duemila fece ballare – e un po’ innamorare – molti ometti e non della scena).

Il risultato è un cd digipack (limitato a 300 copie) con otto brani – sette originali e una cover (altro…)

Acchiappasogni a tradimento

steepleSteeplejack – Dream Market Radio (Area Pirata, 2014)

Quando dici Steeplejack sai che, fra gli appassionati, vai a toccare un tasto di quelli che scatenano passione e golosità. Perché sono uno dei classici gruppi che una volta piaceva definire “cult”: un mini-lp e un album pubblicati fra il 1987 e il 1988, poi un nastro (ristampato solo nel 2011 come doppio lp) e un mini-cd nel 2006 (altro…)

To Be(at) or not to Be(at)

Mitomani BeatI Mitomani Beat – Fuori dal tempo (Area Pirata/Green Cookie, 2014)

[di Manuel Graziani]

Non mi sono mai piaciute le uniformi. Preferisco il cut-up sottoculturale del primo, ingenuo punk. Sui suoni, poi, non ne parliamo. Sono nato con fIREHOSE, Dinosaur Jr e quella roba lì, che uno non sapeva bene che musica fosse perché trattavasi di mischione bastardo (ed estremamente originale) di più generi per così dire “afferenti al rock alternativo”, e pure guardandoli in foto non capivi un emerito cazzo. Ti spiazzavano su tutta la linea, insomma (altro…)

Bacherozzi e confusione

Tbugzhe Bugz – Confusion (autoproduzione, 2014)

Nuovo titolo distribuito da Area Pirata e autoprodotto, per i pisani The Bugz – definiti nel comunicato allegato al cd come “storica e più longeva band pisana” (in effetti pare siano in giro da quasi 20 anni, essendo nati nel 1995).

Questo è il loro terzo lavoro sulla lunga distanza e a quanto intuisco – non conosco i precedenti dischi – la band ha avuto un processo evolutivo piuttosto variegato (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: