Trio Banana went bananas

Trio Banana – 1/2 Fuck You (Bubca, 2012)

Bentornati Trio Banana, cavalieri della Bubcapocalisse con troppo Campari e gin in corpo per cavalcare alcunché. Questo nuovo cd-r in 50 copie, limited edition, con copertine colorate a mano – coi pennarelli di scuola – è lo-fi, live e sprezzante di ogni convenzione come tutta la produzione precedente, spingendo però un po’ di più l’acceleratore sul concetto di jam intossicata alla Velvet Underground.

Quattro tracce in presa diretta, in pura e scintillante cessofonia, per un viaggio a ritroso alla ricerca delle radici di quell’improvvisazione rock a bassa fedeltà figlia degli anni Sessanta più atroci e oscuri, delle droghe chimiche, del disagio e del rifiuto del mainstream. In poche parole, tanto per ripetere un concetto già toccato, punk prima che il punk fosse codificato.

Se Bob Quine fosse ancora vivo e non si fosse regalato una bella overdose à la coque, durante una vacanza romana non esiterebbe a immortalare il Trio Banana in un’epocale nuova serie di Amp Tapes. Poi dopo, forse, penserebbe seriamente a quell’overdose.

Affrettatevi, stolti.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: