Rocking with Lester

lestergLester Greenowski – It’s Nothing Serious, Just Life (Area Pirata, 2014)

Lester molti lo conosceranno per la sua precedente esperienza nei Lester and the Landslide Ladies, ma qui siamo di fronte a un vero e proprio disco solista. Occhio però: non di cantautorato tipo chitarra e voce… questo è un album di puro rock’n’roll punk glam molto British, che mescola sonorità alla Crybabys (che mi paiono il nume tutelare principale del progetto) con suggestioni prese dai canzonieri di Dogs D’Amour, Faces, Stones primi anni Settanta e – perché no – Boys e Damned. Non è dunque propriamente punk rock, ma neppure glam rock: è un gustoso ibrido che tendenzialmente dovremmo chiamare rock, se nel corso dei decenni questo termine non fosse diventato un calderone in cui si butta di tutto un po’.

Com’è il disco? Bello, sentito, verace. E’ un album “di genere” impeccabile – peraltro capace, vista l’orecchiabilità di tutti i brani, di piacere anche a chi non mastica abitualmente questi ambienti. Alla fine un bel riff di chitarra e un buon ritornello non lasciano mai indifferenti nessuno…

Il tutto è stato registrato con molti ospiti, fra cui balzano all’occhio Honest John Plain – tanto per ribadire in modo inequivocabile la connection con Boys e Crybabys – e Wilko Zanni dei Rats (do you remember indiani padani?).

Bravo Lester.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: