Rose per Dom Mariani

sick rose live studioSick Rose feat. Dom Mariani – Live In Studio (Hermits/Area Pirata, 2014)

Non è facile recensire un disco così. Il rischio è quello di fare un comunicato stampa di quelli incensanti, che puzzano di finto dopo mezza riga e ti viene voglia di non ascoltare nemmeno un pezzo del cd o album o che altro a cui si riferiscono.

Questa pippona iniziale per dire che sì, miseria ladra, anche questa volta i Sick Rose hanno fatto un bel lavoro – ancora con l’aiuto del signor Dom Mariani, che già li ha seguiti negli ultimi due album. Per l’occasione la band di Luca Re & c. si cimenta in quattro cover suonate live in studio (da qui il titolo), senza troppe menate e con l’energia tipica di questa dimensione.

The Flames, The Liverpool Echo, Hudson Brothers e Spongetonesan sono gli autori degli originali (che spaziano dai primi Settanta agli Ottanta come arco temporale)… confesso di non conoscere i pezzi nelle versioni dell’epoca, ma le riletture dei Sick Rose sono convincenti al 100% – banalmente, sembrano in scioltezza brani del loro repertorio più power pop degli ultimi anni.

Non ho mai nascosto il mio amore per la fase di fine Ottanta-primi Novanta, più protopunk, dei Sick Rose, ma a parte il gusto personale, una signora band così è semplicemente da ascoltare e rispettare. Giù il berretto. E fate vostro questo 7″ dalla copertina “animata”.

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: