Rocking with Lester

lestergLester Greenowski – It’s Nothing Serious, Just Life (Area Pirata, 2014)

Lester molti lo conosceranno per la sua precedente esperienza nei Lester and the Landslide Ladies, ma qui siamo di fronte a un vero e proprio disco solista. Occhio però: non di cantautorato tipo chitarra e voce… questo è un album di puro rock’n’roll punk glam molto British (altro…)

Annunci

Dalle stalle alle stelle

tabTab_Ularasa – Voglio dormire sotto le stelle (Destroyo Records/Dr. Pazuzu Records)

Cantautorato italiano intossicato da dosi da cavallo di eroina, acido e psicofarmaci assunti in maniera rigorosamente casuale. Il passaggio di Tab_Ularasa all’italiano è ormai cosa fatta: un procedimento evolutivo/involutivo naturale, senza forzature (altro…)

Intolleranza al lattosio

latteLatte + – No More Than Three Chords (Rocket Man, 2014)

Le recensioni dei dischi che non ti piacciono sono sempre le più difficili. Soprattutto se si tratta di un non gradimento da argomentare perché dettato da motivazioni specifiche che esulano dal semplice “non vanno a tempo, scrivono pezzi del cacchio e suonano roba che farebbe vomitare pure il furetto sifilitico di Albertino”.

Ebbene, è vero: a me questo cd non è piaciuto per nulla e ho patito l’ascolto dal primo all’ultimo pezzo (altro…)

Il maranza(no) del blues

maranzReverendo Maranzano – A 4am Madness Tribute To My Imaginary Friends (Dr. Pazuzu Records, 2014)

[di Tab-Ularasa]

Ecco qua la seconda uscita della Dr.Pazuzu Records, in formato cd-r o download gratuito!
Il disco in questione è cantato-suonato-registrato da un personaggio fondamentale e seminale del r’n’r milanese, ovvero il Reverendo Maranzano aka Bert. Maximum R’n’R tra una cinquantina d’anni manderà i suoi scagnozzi nella città della nebbia per cercare di ricostruire la sue gesta, la sua discografia (altro…)

Rose per Dom Mariani

sick rose live studioSick Rose feat. Dom Mariani – Live In Studio (Hermits/Area Pirata, 2014)

Non è facile recensire un disco così. Il rischio è quello di fare un comunicato stampa di quelli incensanti, che puzzano di finto dopo mezza riga e ti viene voglia di non ascoltare nemmeno un pezzo del cd o album o che altro a cui si riferiscono.

Questa pippona iniziale per dire che sì, miseria ladra, anche questa volta i Sick Rose hanno fatto un bel lavoro (altro…)

Depressione & power merda: intervista a Depression House

depression house rec[di Tab_Ularasa]

Ciao Giacomo, raccontaci un po’ di te ?
Ciao sono Giacomo e vengo dallo Yucatan.

Che fai nella vita?
Attualmente nulla. Ho lavorato in fabbrica per più di 10 anni e quest’anno ho deciso di mia spontanea volontà di licenziarmi mandando tutti a fare in culo, in particolar modo le ” pecorelle” dei miei colleghi.

Quali sono i tuoi interessi e le tue passioni?
-musica
-drink (altro…)

S(ai) D(ove) H(anno) la roba?

sdhSDH – Notes About A Mental Breakdown (Sham Foundation, 2014)

Una cassetta speciale, incisa e stampata per il Cassette Store Day. Quattro brani in sei minuti circa: una bella botta. E dal minutaggio è facile rendersi conto del fatto che gli SDH, questa volta, hanno scelto di aggredirci con un piglio molto hardcore e meno punk rock/garage rock del solito (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: