From the dirty side of Bari…

sonic dazeSonic Daze – First Coming (autoproduzione, 2014)

Potenti, tirati e rock’n’roll: sono i baresi Sonic Daze, che debuttano – dopo quattro anni di esistenza – con un ep su cd, registrato in maniera totalmente diy e in analogico.

Nei sei brani di First Coming si sentono chiaramente tutte le influenze della band, che spazia dal protopunk detroitiano degli MC5 al punk statunitense (molto Ramones del primissimo periodo), passando per il rock australiano, il punk’n’roll di Devil Dogs e bestie affini e una bella siringata di garage rock. Non definirei, comunque, il loro sound garage punk al 100%, visto che la componente punk è quella predominante… ed è una piacevole sorpresa.

Un bel dischetto veloce e adrenalinico, dunque, che scivola via piacevole come una bella pinta di doppio malto di quelle come dio comanda. Niente di rivoluzionario, niente di “nuovo” (ma poi cosa ci sarà mai da cercare sempre la novità? Mah…), ma anche una conferma del fatto che il punk ben fatto continua a essere un linguaggio universale e – a dispetto di quello che ci dicono da 35 anni abbondanti – tutt’altro che morto. Date una chance ai Sonic Daze, non ve ne pentirete.

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

1 Commento

  1. From the dirty side of Bari… - La Cantina del Rock : La Cantina del Rock

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: