Get in trouble with Antares

Antares – Big Trouble In Appletown (Sonatine Produzioni, Rancore Records, Tornado Ride Records,  2012)

[di Denis Prinzio]

Torna il power trio degli Antares, con la solita benemerita cordata di etichette indipendenti a produrlo e distribuirlo, e con i ragazzi della band che se lo registrano.

Big Trouble In Appletown è una scarica di energia r’n’r che mischia in modo indisciplinato una variegata serie di influenze. Prima di andare maggiormente nel dettaglio, è bene ribadire che in Italia una cosa del genere non la fa nessuno (in qualche maniera solo gli STP ci si possono avvicinare). Dicevamo delle influenze: la musica prodotta dagli Antares è un frullato impazzito di AC/DC con troppo pepe al culo, un pizzico di sana cafonaggine Motorhead, velocità d’esecuzione – lo chiamano speed rock’n’roll –  che sta a metà tra quella degli Zeke e un qualsiasi gruppo di prime mover del thrash Metal anni Ottanta, il tutto arricchito da un’attitudine stradaiola – la si avverte in molte melodie e negli assoli di chitarra – che li fa sembrare una versione “raw” a 45 giri dei Motley Crue. Insomma, una cosa assolutamente eccitante e fuori controllo, che nei momenti più ispirati (la doppietta iniziale “Bad Shot” e “Addicted To Rock”, le conclusive “Clockwar” e “Somebody Shoots Me”) sa regalare anthem dinamitardi da cantare a squarciagola.

Cosa volete di più dal r’n’r?

Annunci
Articolo precedente
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: