Tom aspetta… noi forse no

Tom Waits – Bad As Me (Anti, 2011)

Come si fa a mettere su un nuovo disco di Tom Waits senza lo spettro della noia già al primo ascolto?
Difficile che il menestrello di Pomona deluda le aspettative, eppure a 60 anni suonati, con una carriera e una rispettabilità ingombranti, potrebbe pure permettersi una derapata fuori dal seminato… non sto parlando di spingere sull’acceleratore dell’eccentrismo o andare su di giri con arrangiamenti strampalati e ubriachi – a destabilizzare le sicure e oliate rotaie di un ruvido blues o di una ballad notturna che sembra uscita da uno Springsteen in putrefazione (due situazioni in cui Waits sia maestro da sempre); nemmeno gli si chiede di impartire lezioni alle ultimissime generazioni di giovani saltimbanchi cantautori stonati strampalati. Piuttosto, invece, lo si potrebbe vedere intento a perlustrare nuovi territori vocali e orchestrali, arrischiarsi e perdersi dentro l’ignoto, come i suoi illustri colleghi Dylan e Cave – che seppur sfiorando il fallimento commerciale, per poi rinascere dalle ceneri di pessime recensioni, sono riusciti ad affrancarsi, ammutinandosi alle loro stesse impolverate icone.

Waits no. Da Bone Machine del ’92 all’attuale Bad As Me, passando per Mule Variations va predicando liturgicamente quel “minimalismo in levare” scabro, essenziale, rauco fino all’osso. Sotto la benedizione e gli influssi di bulbosi fantasmi pionieri del blues dell’oltretomba alla Howling Wolf e Captain Beefheart.

Che sia veramente malvagio questo Mr. Waits? O forse è solo un’altra maschera demoniaca di cartone, inoffensiva, che sfila per il Mardi Gras nel giorno sbagliato.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: