A Sestri Levante con la moto di Irene

Motorcycleirene – s/t (Alkemist Fanatix, 2011)

Questi ragazzi (ma non troppo) di Sestri Levante sembrano essere finiti sotto all’ala protettrice di Fabio Treves e ci tengono a scriverlo e a sbandierarlo. Onestamente ci metterei uno “e sticazzi” di rigore a commento, con una scrollatina di spalle per buona pesa… ma a onor del vero – Treves o non Treves – i Motorcycleirene non sono affatto male. Forse un filo troppo “bluesati” nel senso scolastico (l’effetto pub band da happy hour in collina è pericolosamente vicino, a tratti), ma si salvano con una bella intuizione che li porta a tratti verso territori più zozzi, garage e punk.

Intendiamoci subito: non siamo nel medesimo binario di Jon Spencer e delle sue varie creature (mancano le colate laviche di feedback e rumore atonale tipiche del sottobosco newyorkese anni Ottanta/Novanta), ma piuttosto sembra di ascoltare una band di blues bianco dei primi Settanta, rigorosamente made in UK, dopo una bella settimana di ripetizioni alla regia scuola professionale del fuzz e del punk.

Certo, è tutto sempre troppo pulito e non si arriva mai al delirio di fuzz cremoso dei Blue Cheer (ce lo si aspetterebbe, ad esempio, nel terzo brano… ma nulla), né al parossismo garagioso in stile Back From The Grave, però nonostante il suo essere “trattenuto”, questo disco ha notevoli meriti e si fa ascoltare più di una volta. Poi la sete di qualcosa di più estremo ha il sopravvento e non resta che attendere più o meno pazientemente che i Motorcycleirene sfornino qualcosa di nuovo, mettendo da parte il polish, le spazzole e l’effetto anni Settanta per revivalisti da festa universitaria per gettarsi nel fango. E sguazzare nel lo-fi, piuttosto che tentare di lucidare troppo.

Bravi, daje: però forza col lato oscuro. Se no si finisce davvero a suonare le cover dei Blues Brothers all’ora dell’aperitivo. E non c’è Treves che tenga, in quelle situazioni…

Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: