…with lyrics and naked girls!

Thee Dements – 2nd Record, Next One Will Be The 3rd (Bubca, 2011)

Lo-fi is the name of the game. Come al solito, ragazzi, aggiungerei. Perché ormai Bubca e Thee Dements sono un marchio come la Cola tarocca del discount: rancida ma riconoscibile, e con i suoi numerosi estimatori, equamente distribuiti nelle fasce più opinabili della società.
Il duo tra l’altro – a quanto leggo nello stralunato biglietto d’accompagnamento che mi hanno inviato col cd – sta affrontando la difficoltà della relazione a distanza, ma pare che sia già in lavorazione un nuovo disco, quindi si mettano il cuore in pace quelli che già avevano tirato un sospiro di sollievo pensando a un mondo meno zozzo, senza Thee Dements.

Bene, questo 2nd Record, Next One Will Be The 3rd è fedele alla linea: punk lo-fi blues folk rock acustico con ottime intuizioni e riff a tratti geniali, capace di segarsi le gambe da sé con una proverbiale attitudine cazzara e casinara ai confini con la demenza (appunto). Direi che la band stessa descrive in maniera impeccabile questo secondo cd-r: “10 fucking goodements songs! acustic lo-fi mono not punk not funk but junk and drunk. Inside inner paper with lyrics and naked girls! fuck yeah!!!”. In più non saprei proprio cosa caspita dirvi, se non il solito trito e ritrito avvertimento: potrebbero farvi altamente cagare. E’ roba per stomaci foderati di ghisa, da non prendere con leggerezza.

Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: