Oops… I did it again (third time)

E’ accaduto nuovamente, e non nascondo di essere piuttosto contento della cosa.

Dopo Iggy Pop, cuore di napalm e 3.7.69 morte di un Rolling Stone, è la volta di Kill ‘Em All, una bella (ok, me lo dico tutto da solo e sono scemo) monografia tutta dedicata all’esordio fondamentale dei Metallica.
Un disco dell’epoca in cui il thrash metal nasceva e significava tanto… un disco che ha cambiato alcune vite, la mia compresa.

Kill ‘Em All (disponibile da metà ottobre in libreria) inaugura, tra l’altro, la nuova collana I Fulmini di Tsunami Edizioni, che è diretta dal sottoscritto… e sticazzi, direte voi.
In uscita, in contemporanea, anche altre due monografie: Rust In Peace (Megadeth) di Angelo Mora e Dr. Feelgood (Motley Crue) di Filippo Pagani. Li presenteremo all’Alcatraz di Milano il 30 ottobre, con una seratona a base di libri – ma anche di musica, con tre tribute band che ci faranno ascoltare e respirare il sound dei tre gruppi con cui si apre la collana.

Questo che segue è il testo della quarta di copertina di Kill ‘Em All, per i più curiosi… bang that head that doesn’t bang!

Nella storia del rock estremo gli album spartiacque sono molti e – in alcuni casi – identificabili con criteri del tutto soggettivi. Ma Kill ‘Em All, l’esordio dei Metallica del 1983, è uno di quei casi in cui ogni valutazione è semplicemente oggettiva e palese: siamo di fronte a un vero punto di svolta, ovvero al primo disco di thrash metal mai pubblicato, un documento di riferimento per il genere. Che piaccia o meno ciò che i Metallica erano e/o sono diventati, che piaccia o meno la deriva estrema del thrash in tutti i suoi sottogeneri e figli bastardi, Kill ‘Em All ha cambiato il panorama del metal più intransigente. E questa è la sua storia, raccontata passo a passo anche da chi in quei giorni c’era e ha toccato con mano la nascita di questa rivoluzione metallica a 33 giri.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

1 Commento

  1. only death is real | Black Milk Magazine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: