Lanegan & Campbell nel nido dell’aquila

Isobel Campbell & Mark Lanegan – Hawk (V2, 2010)

Ok, è chiaro che qui nei meandri di Black Milk – anche se non se ne parla molto – Mark Lanegan è, per usare un eufemismo, molto stimato. E, nonostante lo scetticismo iniziale per un lavoro in joint venture con la chanteuse Isobel Campbell (lo confesso: Ballad Of The Broken Seas non mi piacque molto e il successore lo snobbai senza pensarci), tutto quadra. E per un’oretta, ascoltando il contenuto del promo gentilmente inviato, il mondo sembra avere un barlume di logica e di attrattiva… vi sembra poco?

I 13 brani di Hawk si snodano attraverso una notevole varietà – si passa dalla torch song sepolcrale al rock’n’roll mutante alla Cramps (ascoltate la title track), per arrivare al countrty/roots, al dream pop e alla ballata country – e nella loro estrema semplicità riescono nella missione che è tipica di ogni disco che si rispetti: farsi ascoltare creando un ponte di familiarità ed elargire brani che restano facilmente  in testa.

Personalmente mi trovo subito a mio agio con gli episodi targati Lanegan/Campbell, mentre porrei su un gradino leggermente inferiore i due duetti con Willy Mason e i due brani cantati da Isobel sola (anche se la breve “Sunrise” ha un calore pulp peculiare). Ma comunque è un cd che è consigliabile ascoltare attentamente almeno una volta: una chance la merita a priori. Poi se non vi piacerà, sarà solo una questione di gusto personale o di momento sbagliato per sentirlo (capita), perché la sostanza oggettiva c’è. E fornisce un fertile terreno alle radici dell’American gothic musicato.

Articolo successivo
Lascia un commento

2 commenti

  1. Mario

     /  settembre 3, 2010

    Molto bello. Ma io sono di parte.

    Rispondi
  2. Amo Lanegan, ma tutto il materiale con la Campbell lo conosco davvero poco, magari potrebbe essere un’occasione per avvicinarmi un po’.
    Tra poco pubblicherò, penso via Cantina, il concerto di Lanegan a Roma nel maggio scorso. Qualche brano si può ascoltare da qui: http://www.atlantidezine.it/mark-lanegan-acoustic-live-roma-2010.html

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: