It’s a scum world

Greedy Mistress – A Compulsive Need Of You (Point Break, 2010)

I Greedy Mistress ora sono – a tutti gli effetti – una garanzia. Ben rodati, monolitici, potenti e incazzati, fanno tesoro degli anni passati a suonare e ad affinare (mi si passi l’ossimoro) il loro scum-metal-punk.

Questo nuovissimo lavoro sulla lunga distanza – 12 brani più una chicca finale che non tutti apprezzeranno, ma non importa: siamo a livelli troppo alti per il volgo – è un bel pugno nello stomaco, diretto e sferrato con tutta la concentrazione del campione determinato.
Se amate il concetto di scum rock, in particolare, questo è pane per i vostri denti… dalla furia degli Antiseen all’iconoclastia parossistica di GG Allin, ma senza trascurare tutto il resto del catalogo Confederacy of Scum, le influenze sono chiare ben metabolizzate dai nostri Ullom, Oninafets, Osnoc e Ottelrac [sic].

Certo, non è roba per palati delicati, stomaci da fringuello e piattole politically correct senza ironia; per tutti gli altri è sicuramente un ottimo disco, che regala momenti di punk scuro e claustrofobico, sprazzi di metal sanguinario senza fronzoli e una sana dose di vaffanculo a tutto e tutti.

Comprate il cd, fateli suonare e andateli a vedere.

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: