Agonia affittasi, solo seri e referenziati

agonyway-for_rentAgony Way – For Rent (Wynona Digital, 2009)

Gli Agony Way sono una band di Torino che fa del pop-punk-rock moderno. Musicalmente non appartengono alla categoria degli innovatori, viaggiano infatti sull’autostrada molto trafficata di gruppi come Blink 182, Offspring e i primi Green Day – e cioè quel tipo di musica che ha sdoganato, in qualche modo, il riff e il ritmo punkeggiante, facendolo diventare di moda anche presso la massa di giovani benpensanti e i figli/e di papà (in alcuni casi fece buttare via dalle camere di ragazzine carine i poster delle più laide boyband fine anni Novanta).

Il loro secondo EP – For Rent – mostra una produzione sopraffina, degna di produttori americani, e qualità tecniche superiori alla media (un batterista dal doppio pedale o la doppia cassa davvero rovente e precisa, e un cantante che adopera l’inglese in maniera convincente).
Tutti i pezzi hanno una struttura precisa, una ritmica consistente e anche ritornelli che non faticano a restare in testa, insomma un’interpretazione convincente della materia che portano all’esame. Tra i brani degni di nota l’apertura di “The Quick Brown Fox” che mi ha ricordato, almeno nei primi 20 secondi, i “Down By Law” di Blue, e “Dunzo”, un pezzo vagamente alla Bad Religion.
Proprio questa lieve assonanza mi ha fatto pensare che gli “Agony Way” potrebbero presto trovarsi di fronte a una difficile scelta stilistica: sviluppare ancor di più l’anima pop dei propri pezzi per diventare una versione italiana dei Good Charlotte o dei Simple Plan (rabbrividisco al solo pensiero), oppure tentare la difficile strada irta e piena di pericoli che conduce al vero Punk Rock, meno melodico e più aspro, potendo sfruttare la buona capacità tecnica della band per diventare cattivi al punto giusto.

Certo, fossero nati a San Diego invece che a Torino probabilmente avrebbero molte più chance di farcela, indipendentemente dalla direzione che in futuro prenderanno. Mi auguro solo di non vederli a Sanremo a duettare con i Finley, ma tutti i gusti sono gusti, si sa…

Annunci
Lascia un commento

1 Commento

  1. Notizie dai blog su Torino: Sangiovese al di sopra di ogni sospetto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: