Nine Eleven, monolite bizantino

nineelevenNine Eleven – City of Quartz (Chorus of One, 2009)

L’italianissima Chorus Of One – che già abbiamo ospitato su Black Milk – si gioca il suo nuovo jolly con i francesi Nine Eleven, paladini di un hardcore contemporaneo e inossidabile come il quarzo su cui si è fondato il loro ultimo lavoro (per l’appunto: City of Quartz).

Dieci tracce monolitiche in cui i Nine Eleven snocciolano con disinvoltura citazioni vocali thrash-core (Phil Anselmo docet), riff macilenti in cui riecheggiano atmosfere doom care ai primi Cradle of Filth e ovvie ondate chitarristiche del più recente hardcore di matrice bostoniana.

Un monolite sonoro bizantino composto da un mosaico di generi e sottogeneri: ascoltate per credere, ad esempio, “Take a Remake” o “Sen”, ma anche la title track medesima.
Per questo motivo i Nine Eleven non sono hardcore nel senso più ortodosso del termine, ma di sicuro sono i portatori sani di una virulenza – per cui non esiste vaccino – che sfocerà in hardcore un nuovo, poliedrico, intelligente e credibile. Un genere che può rinnovarsi, come un organismo che è stato troppo indebolito dal tempo.

Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: