Eppur si muove…

The Movements – The World, the Flesh and the Devil (Alleycat Records, 2009)

Anche se quasi tutti i giorni accarezzo il concetto evergreen dell’ammazzarsi una volta per tutte, lassù o laggiù ci deve essere ancora qualcuno che ogni tanto pensa a me. E, anche se le grane e i motivi per cui terminarsi si accumulano, mi fa pervenire – almeno in questo periodo – un sacco di musica spettacolosa. Magari aiuta a tirare avanti, no?

Fatta questa premessa schifosamente patetica, vi butto lì un po’ di riferimenti: Svezia, Goteborg, Union Carbide Productions, Soundtrack of Our Lives.

Avete letto bene? A qualcuno potrebbe già bastare per drizzare le antenne. E farebbe bene. Anzi, benissimo.

Questi The Movements, infati, oltre a essere sotto l’ala protettrice di Bjorn Olsson (ex Union Carbide Production – uno dei gruppi DEFINITIVI dell’Europa anni Ottanta/Novanta – e Soundtrack of Our Lives), spaccano davvero con una miscela di garage rock abrasivo, Sixties pop mai troppo zuccherato, psych acido e fascinoso, un filo di indie e un bel po’ di imprescindibile rock culture.

Stilosi, accattivanti, scuri, stralunati… a tratti ricordano i migliori Brian Jonestown Massacre, forse meno lo-fi e più disciplinati. Con qualche tocco dei Cynics e dei Miracle Workers più quieti  (quelli delle ballate acide, per intenderci). Insomma, un discone davvero che mi rinnova – almeno fino alla prossima crisi – la fede e la fiducia nel potere del Rock, dell’underground, della musica fatta con palle e cuore.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

2 commenti

  1. Kommando over garageland | Black Milk Magazine
  2. Movements & The Angry Dead Pirates… crazy as fuck « Black Milk (a fix of)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: